Featured Slider

Latest instagrams

NANì: nel cuore di Spoleto un negozio di abbigliamento animal-free


L' Umbria, il cuore verde dell'Italia, ospita alcuni tra i borghi più belli e ricchi d'arte della Penisola. Circondata da boschi di lecci e querce, la città di Spoleto, nella parte meridionale della regione, si distingue per la presenza di numerosi palazzi, chiese, fontane e teatri, veri palinsesti della sua storia complessa che l'ha vista centro romano, poi longobardo, franco ed infine annesso ai possedimenti papali. Uno scrigno di bellezze storiche, artistiche e naturali che, da quando ha aperto NANì, ha un motivo in più per essere visitato.


Inverno etico ed animal-free, con Save the Duck 🌿🐾

Un altro inverno è alle porte, ed un'altra collezione Save the Duck è pronta a scaldarci. Avevo già parlato di questa meravigliosa azienda tutta italiana in questo post, ma era doveroso aggiornarvi con le ultime loro novità. 


Latte detergente illuminante al burro di karitè di Flora

Flora è un'azienda italiana di cosmesi naturale, etica e sostenibile a 360 gradi. Il laboratorio Flora ha sede a Castellina Marittima, sulle colline pisane: qui vengono coltivate, secondo principi biologici e biodinamici, le erbe con cui i loro oli vegetali ed essenziali sono prodotti. Il laboratorio non si limita però alle sole attività di produzione, dal momento che Flora organizza corsi di aromaterapia e massaggi, nella convinzione che il benessere fisico sia intimamente connesso con quello più sottile, interiore.

Ho deciso di acquistare il latte detergente illuminante, a base di burro di karitè, all'inizio dell'autunno, per dare alla pelle un po' più di idratazione in vista del freddo (che, qui al sud, è comunque decisamente relativo ;))


Dá quý e la sua nuova collezione vegan per l'autunno/inverno 🌿


    "Quando d'inverno spillerete il vino, per        ogni coppa vi sia una canzone. E nella            canzone vi sia un ricordo dei giorni                dell'autunno, e della vigna, e del torchio        dell'uva."
L'autunno, la stagione dell'interiorità e della riflessione, è sempre terreno fertile per nuovi progetti e idee. Autunno e creatività sono sempre andati a braccetto, nella mia testa. E le numerose collezioni di moda (e non solo) che dopo la pausa estiva hanno arricchito il sempre più vivace mondo vegan stanno proprio a dimostrarlo 🌿

Vi avevo presentato, quest'estate, Dá quý, azienda italiana di scarpe etiche ed animal-free dall'approccio che definirei artistico, e guardando le loro creazioni capirete cosa intendo: si tratta di piccole opere d'arte, gioiellini lavorati a mano con cura, dai disegni particolari e dai tessuti raffinati, rigorosamente vegan. 


Nutryancor: linea di cosmetici naturali ed ecosostenibili a base di scarti vegetali 🌿

Quella di cui sto per parlarvi non è una semplice linea di prodotti cosmetici naturali... Le creme in questione sono sì ricche di ingredienti verdi, provenienti da agricoltura biologica, ma loro stupenda particolarità risiede nel fatto che, parte di essi, sono ottenuti dalla lavorazione degli scarti di frutta e verdura! 🌿
Io mi sono emozionata solo a leggerne le descrizioni, e nonostante non le abbia provate, mi sento di suggerirvi di dare loro una chance, se ne avrete l'occasione :)
Nutryancor nasce dalla collaborazione tra Carone, azienda valsusina di prodotti naturali, e Il Frutto Permesso, cooperativa agricola biologica.


Foglie (d'erba)


“Ecco quello che dovrai fare: ama la terra e il sole e gli animali,
disprezza le ricchezze,
fa l’elemosina a chiunque la chieda,
prendi le parti dello stupido e del pazzo,
dedica il tuo guadagno e il tuo lavoro agli altri,
odia i tiranni,

non discutere di Dio,

sii paziente e indulgente con la gente,

non toglierti il cappello davanti a nulla di noto o ignoto, a individui o a gruppi di persone,
mèscolati liberamente con le persone incolte ma piene di energia e con i giovani e con le madri di famiglia,
leggi queste “foglie” all’aria aperta,
in ogni stagione di ogni anno della tua vita,
riesamina tutto quello che ti è stato detto a scuola o in chiesa o da qualunque libro,
ripudia tutto ciò che insulta la tua anima,
e proprio la tua carne sarà una grande poesia
e avrà la più grande fluidità non solo nelle parole ma nelle linee silenziose delle labbra e del viso e delle ciglia e in ogni movenza e giuntura del tuo corpo”.
(Walt Whitman)





Plastica? No, grazie! 🌿

Questo blog ha aperto i battenti diverso tempo fa, ormai, per condividere quella che era diventata una passione -la cosmesi etica e sostenibile- sulla scia di un tema molto più ampio che da sempre è il mio 'pallino', ossia l'ambiente. Bellezza ed ambiente sono così legati che non mi è mai parso doveroso chiarire il perchè affrontassi -da una parte- un tema apparentemente frivolo come la cosmesi naturale, e dall'altra un argomento che di frivolo ha ben poco, ossia la tutela ambientale. Nel mio mondo ideale, ogni persona fa del proprio meglio per evitare sprechi, riutilizza quando è possibile farlo, prende i mezzi pubblici o la bicicletta per spostarsi, ha rispetto di sè e degli altri, apprezza e si prende cura del bello tutto attorno, cerca di volersi bene attraverso l'alimentazione e, perchè no, l'utilizzo di cosmetici sani e non inquinanti. Tutto questo per dire che la bellezza è, per me, un concetto davvero molto ampio e che può coinvolgere pressochè ogni cosa, persino il riutilizzo dei sacchetti di plastica al supermercato! 🌱