Featured Slider

Latest instagrams

Alixane: le borse vegane di Alice Roux

Non sono una fashion-addicted, ma insomma, è innegabile che Parigi si porti appresso, in fatto di moda, tutta una serie di stereotipi che, in realtà, sono assolutamente veri; le donne parigine hanno classe da vendere, pur vestendo in modo del tutto semplice e privo di orpelli. Semplici e lineari sono anche le borse, rigorosamente animal-free, di Alixane Paris, create dalla designer Alice Roux, parigina doc -appunto- con alle spalle anni di lavoro come artigiana e designer, e che ha deciso di mettersi in proprio creando una sua linea che fosse, al contrario di ciò che fino a quel momento aveva maneggiato, priva di pelle ed altri derivati animali, sostenibile e realizzata completamente a mano. 

I miei idrolati preferiti per la pelle mista 🌿

La cura delle pelle del mio viso, negli anni, anziché essersi fatta più elaborata, è andata via via semplificandosi: utilizzo pochi prodotti, ma più specifici, e soprattutto cerco di alternarli ad altri, con estratti diversi, ma sempre mirati per la mia tipologia di pelle, che è essenzialmente mista e sensibile (con accenni di couperose ai lati del naso). 

A farmi compagnia in questo periodo, ci stanno pensando tre idrolati che utilizzo dopo la pulizia con il latte detergente, e che, come scritto sopra, alterno tra di loro senza seguire un ordine specifico, ma lasciandomi guidare dalle sensazioni e dal loro profumo; se mi sento particolarmente deconcentrata e devo affrontare una giornata intensa, ad esempio, lascio che sia l'acqua di rosmarino a prendersi cura della mia pelle, il suo profumo, infatti, stimola ed energizza.

Gli idrolati che sto utilizzando sono tutti prodotti a partire da erbe coltivate con metodi naturali e biologici, da aziende artigianali italiane:

-Acqua di salvia


Leonardo Di Caprio e Jane Goodall insieme per i primati: è online la collezione di t-shirt per la salguardia di oranghi, bonobo, scimpanzé, gibboni e gorilla 🌿🦍

Il tempo è poco e non posso -né voglio-perdermi in preamboli. Leonardo di Caprio e Jane Goodall hanno creato una linea di t-shirt e maglie in cotone organico - a tiratura limitata- i cui proventi serviranno a preservare l'habitat dei primati, che stanno purtroppo risentendo della catastrofe ambientale causata dalle piantagioni di palma da olio (e non solo, naturalmente). È possibile ordinarle fino al 16 novembre -da qui la mia fretta di arrivare al dunque.


Il link a cui ordinarle è questo. Donate, acquistate, condividete il post o passate parola. Grazie! ❤️

Peregrinazioni botaniche: un pomeriggio nel Mesocosmo di Calimera

Domenica scorsa, 4 novembre, Calimera, piccola cittadina nel sud del Salento, è stata il ritrovo di tante persone provenienti non solo dalla Puglia ma da tutto il sud Italia. Presso il suo Museo di Storia Naturale, infatti, era stata allestita la giornata dedicata alla biodiversità e alla sua conservazione: Heart Earth Art 🍁  
Una giornata ricca di conferenze, di eventi tenutisi all'interno della struttura come all' esterno (nel bosco di lecci ad esempio), banchetti di cucina vegana crudista, di saponi naturali e di diverse organizzazioni ambientaliste che operano sul territorio. Vorrei parlare in un post a parte di tutte le persone che ho conosciuto, degli animali selvatici che ho visto e delle piante che ho toccato (ed abbracciato 💚), ma prima vorrei parlarvi di un posto speciale e davvero unico nel suo genere, e che si trova proprio accanto al Museo, e che era possibile visitare proprio la scorsa domenica per l'ultima volta, prima della pausa invernale: il Mesocosmo 


Benvenuto autunno! Scarpe vegan per la stagione fredda 🍂🍁🍃

Sarò impopolare, lo so, ma attendevo con trepidazione l'arrivo effettivo dell'autunno, perché vanno bene i bagni al mare a metà ottobre e quelli di sole sul terrazzo, ma il fascino della pioggia e dei colori autunnali non si batte, e allora ho deciso di dare il benvenuto alla stagione fredda -arrivata tremendamente in ritardo- con una selezione di bellissime scarpe, vegane, ecologiche e impermeabili. Di alcune aziende avevo già parlato in passato (Noah Vegan Shoes, ad esempio) altre invece sono state una piacevole scoperta del periodo :) 

Sentitevi libere di suggerirmi marchi o modelli che non conosco, il viaggio nel mondo della moda animal-free è una continua scoperta che si arricchisce, col tempo, di nuove e piccole realtà etiche che non vedo l'ora di scoprire 💚

-Minuit Sur Terre
Azienda franco-portoghese di calzature vegan che non hanno alcun bisogno di presentazione. Sono semplicemente bellissime!


Dalla lavorazione delle fibre di pino nasce l'intimo ecologico e vegetale Do You Green

Il tema della moda vegetale, ottenuta cioè lavorando fibre di piante (come pino ed eucalipto) mi sta appassionando molto: i capi che vengono così ottenuti non solo si sono verificati resistenti, ma naturalmente antibatterici, traspiranti e morbidi. Partendo da questo presupposto, non trovate che l'abbigliamento che implica sfruttamento animale sia ormai obsoleto e superato? Soprattutto se ci sono aziende di moda vegan e naturale che propongono capi a prezzi contenuti, come è il caso di Do You Green, piccola casa di moda francese tutta al femminile:


Collezione autunno/inverno Save The Duck

Dopo essersi fatta attendere a lungo, finalmente la stagione fredda è arrivata, con il suo carico di pioggia, umidità e temperature decisamente più rigide. Poco male: io amo l'autunno, i vestiti caldi e avvolgenti, le tisane fumanti sorseggiate sotto le coperte, meglio ancora se in compagnia di un bel libro. E, a proposito di vestiti caldi, come ogni inizio di autunno è d'obbligo dare un'occhiata alle nuove collezioni di abbigliamento, rigorosamente etico ed animal-free. Avevo già parlato di Save The Duck qui, e ne riparlo volentieri in questo post perchè è uscita la sua splendida ed ecologica nuova collezione, appunto: