Featured Slider

Latest instagrams

Sanuk, la moda californiana eco-friendly

Il termine thailandese Sanuk è una di quelle parole intraducibili in altra lingua, così pregne di significati diversi, eppure simili, che una sola parola non basterebbe a renderne appieno il senso. E, se proprio volessimo cimentarci nell'impresa, potremmo intendere Sanuk come divertimento consapevole. Sanuk è anche il nome di un brand californiano di calzature ecologiche e ispirate, nella forma come nei materiali, al mondo del surf, dello yoga e, più in generale, alla vita passata all'aperto, in armonioso rapporto con la natura.  

Yoga Gora Gora

Tisana all'iperico di Erbe di Mauro

Ogni volta che chiudo gli occhi e mi immagino tra qualche anno, mi vedo immersa nella natura, circondata da piante di ogni specie, animali di ogni tipo e fiori, tanti. Per questo, quando scopro realtà agricole gestite da persone giovani, un po' mi commuovo e spero, prima o poi, di arrivare anche io a condurre uno stile di vita (ed un lavoro) simile. Mi è capitata proprio questa cosa -questo mix di stima, commozione e felicità- non appena ho sentito parlare di Erbe di Mauro.

Mauro è un ragazzo marchigiano, giovane e amante del mondo naturale, che, aiutato dalla famiglia, ha deciso di riqualificare un terreno in aperta campagna per dedicarlo (e dedicarsi) alla coltivazione di aloe ed altre piante curative (iperico, achillea, artemisia, rosa canina, calendula, cardo mariano, e altre). Una mia cara amica, conoscendo la mia grande passione per tutto ciò che è naturale, mi ha regalato la tisana a base di fiori e sommità di iperico, che io ho poi riacquistato e regalato a mia volta ad un'altra amica:


Scotti Vegan Shoes: la collezione primaverile

Da novembre, da quando ho fatto la conoscenza di Scotti Vegan Shoes, brand tutto italiano di calzature cruelty-free, aspettavo con trepidazione l' arrivo della nuova collezione primaverile. Nuova collezione che puntualmente è arrivata e mi ha piacevolmente sorpresa, perchè fatta di modelli che mi piacciono moltissimo: ballerine (stringate o o in vernice), sabot con suola in legno e sandali/zoccoli anni '70. Un po' hippy e un po' bon-ton, adoro!

-Nivi


Fosse per me, il mio guardaroba (in quanto a calzature) sarebbe composto interamente da ballerine. Rigorosamente rasoterra e dalla stampa semplice. Proprio come queste, realizzate in microfibra, con fodera interna traspirante ed antibatterica, e sottile 'zeppa' interna per aumentare il comfort e migliorare la postura (il rasoterra uccide la schiena, come ho purtroppo imparato a mie spese!). Che dire poi del colore meraviglioso, un rosso acceso alla Dorothy Gale?




-Casalina

Altra ballerina, questa volta più bon-ton, in vernice nera; realizzata in microfibra-effetto pelle con fodera interna traspirante ed anti-batterica


-Cerro

Da buona nostalgica degli anni 60 e 70, potevano non piacermi questi sandali/zoccoli perfetti da abbinare ad un paio di pantaloni a zampa? Il tacco è di 5 centimetri, la tomaia è in microfibra e l'interno è rivestito di una fodera traspirante




Sabot dalla suola in legno, con tomaia in microfibra-effetto pelle e di colore blu (un blu di Prussia, direi). Io li porterei sotto un ampio vestito floreale, di quelli un po' old-style


Sul sito dell'azienda trovate naturalmente tutti i modelli, questi sono i miei preferiti. Tutti ecologici (realizzati con materiali basati su risorse naturali e rinnovabili), made in Italy e amici degli animali!

Bucato ecologico e sicuro? Usa la lisciva!

La lisciva era un parola a me sconosciuta, fino a quando non ne ho letto in un volume sulla detergenza naturale per la casa, tempo fa.
Documentandomi in maniera più approfondita, mi sono lasciata affascinare dalle immagini del mondo (e del modo) in cui vivevano e lavoravano le nostre nonne, bisnonne e così via, a ritroso; un mondo fatto di cose semplici, di cibo genuino e di lavoro a contatto con la natura. Il mondo che amo, insomma. E mi ritrovo così a parlarvi di questo prodotto naturale che veniva impiegato per fare il bucato, e che con l'avvento dei detersivi chimici è stato spodestato e ridotto a rango di oggetto di consumo di pochi.

(Fonte: Piccola Penna)

Mimi Wild per RicerCare: kit con candela in cera di soia e saponi naturali per sostenere la ricerca senza animali

C'è chi crede sia possibile e doveroso creare una ricerca scientifica che non utilizzi, per i propri esperimenti, gli animali, come RicerCare. E c'è anche chi, per sostenere e finanziare questo progetto, ha creato splendide candele artistiche e saponi artigianali, come Mimi Wild


Za' atar: mix di spezie mediorientale

                            “Fa’ che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo

L'argomento "alimentazione" mi appassiona ormai da anni, da quando cioè ho iniziato a comprendere una verità cristallina e semplice di cui però spesso ci dimentichiamo: siamo ciò che mangiamo.
Il fatto di essere diventata vegetariana anni fa mi ha stimolata a cercare ricette ed ingredienti nuovi, a volte attingendo alle tradizioni culinarie indiana e mediorientale, quelle più ricche di cibi vegetali e di spezie, di cui vado pazza.
Un amico, di ritorno da Tel aviv, mi ha portato lo za'atar, che non conoscevo e che, da questo momento, sarà il mix di spezie sempre presente nella mia dispensa:

Deodorante spray naturale di Green Natural

Deodorante, questo sconosciuto! Ebbene, ammetto pubblicamente -e candidamente- di aver evitato di usare il deodorante per quattro anni buoni. Il motivo? Le alternative naturali a quelli chimici ed anti-traspiranti reagivano in una maniera tutta particolare all'odore del mio sudore, facendomi ottenere quindi l'effetto opposto a quello desiderato. Cestinato quindi l'ultimo deodorante eco-biologico, sono ricorsa all'amido di riso e all'olio essenziale di tea tree che, devo dire, consiglio a quante di voi hanno una sudorazione blanda. Questo metodo casalingo, che ho utilizzato per anni, consente di assorbire il sudore in modo delicato e di creare nella zona ascellare un ambiente sgradito ai batteri, grazie all'olio essenziale. In situazioni di sudorazione eccessiva, però, a meno che non vogliate passarvi la polvere ogni mezz'ora, il suddetto sistema funziona poco (almeno su di me). Ho resistito a lungo, ma alla fine ho capitolato e, eliminate le ultime resistenze, mi sono diretta nella bio-profumeria La Biotique e ho acquistato il deodorante in formato spray di Green Natural, con allume di potassio: