Latest instagrams

La mia esperienza con l'hennè puro Hesh

Hesh è un'azienda indiana specializzata nella produzione e vendita di erbe e prodotti ayurvedici per la cura di pelle e capelli, di cui avevo sentito spesso parlare ma che non ero mai riuscita a reperire in nessun negozio fisico; fino a quando, qualche tempo fa, sono incappata in un negozietto etnico, di quelli che vendono un po' di tutto, ed ho trovato un rifornimento di ogni erba indiana potessi desiderare! Ho acquistato, quindi, l'hennè puro e l'amla, uno dei primissimi prodotti testati durante il mio passaggio dalla cosmesi tradizionale a quella naturale/eco-biologica, e di cui ho parlato nel dettaglio qui.



L'hennè puro (lawsonia inermis) di Hesh, venduto nella confezione da 100 grammi, si presenta come una polvere fine dall'odore pungente di erba; non ho notato differenze rispetto alla grana degli hennè provati fino ad ora (moltissimi e di svariate marche), e nemmeno differenze per quanto riguarda la consistenza dell'impacco che sono poi andata a stendere sui capelli (se volete conoscere il procedimento della preparazione ed applicazione ed alcuni degli ingredienti che ogni tanto addiziono all'hennè, cliccate qui). Mantenuto in posa per circa 2 ore e mezza, il risultato sui miei capelli (castani con riflessi ramati dati dagli hennè precedenti) è stato questo (ahimè, le foto delle fasi della preparazione le ho cancellate per sbaglio):

foto scattata in presenza di luce naturale
Il risultato è naturale e molto delicato; rispetto ad altre marche provate (in particolare Khadì), ho notato che, almeno sui miei capelli, il potere tintorio è più blando e che scarica decisamente più colore durante i lavaggi. Ogni esperienza con le erbe tintorie è, comunque, estremamente personale e soggettiva, influenzata da tutta una molteplicità di fattori (colore di partenza, tempo di posa, aggiunta o meno di altre polveri, consistenza e tipologia del proprio capello) per i quali il risultato non è del tutto prevedibile. Ricomprerò sicuramente questo hennè: nonostante tinga meno (almeno, i miei capelli), il prezzo di 3 euro (meno della metà rispetto agli altri) lo rende competitivo.
:)

4 commenti

  1. Non conoscevo questa marca, ma il fatto che sia meno tintore delle altre ha innescato in me molto curiosità Spero di beccarlo anche io prima o poi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova! :) Credo sia reperibile in tutti i negozi etnici, ma anche online :)

      Elimina
  2. Puoi dirci qual è il negozio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un negozio di cibo etnico a Roma, non ricordo il nome.

      Elimina