Latest instagrams

Crema gel normalizzante per pelli impure e miste di Phytorelax Bio, con aloe vera, estratto di salice bianco e tea tree oil

Avevo in serbo questa recensione da tempo, ma diversi fattori hanno voluto che solo adesso mi decidessi a scriverla. Poco male, i realtà, perchè il prodotto di cui sto per parlare credo sia più adatto ad un utilizzo nella stagione calda che non in quella fredda. Mi riferisco alla crema gel normalizzante della linea SEBUM ALOE VERA di Phytorelax Bio:


Essendo una purista della cosmesi e utilizzando soltanto prodotti completamente naturali e certificati, non avevo mai provato nulla di Phytorelax fino a quando non è uscita la sua linea biologica e vegana con diverse certificazioni. Una linea davvero interessante e completa per tutte le esigenze e tipi di pelle:

-HYDRO AVENA, per pelli disidratate e sensibili

-DETOX CHARCOAL, per pelli spente

-AGE DEFENSE THE VERDE, antietà per tutti i tipi di pelle

-LUX LIFT ARGAN, per pelli stanche e spente

-ACTIVE AGE GOJI, per pelli mature

-CAMOMILLA, per pelli delicate

-SEBUM ALOE VERA, per pelli miste e impure


Proprio di quest'ultima linea fa parte la crema gel, formulata con succo di aloe vera, estratto di salice bianco (cicatrizzante e disinfettante), oli essenziali di tea tree (antisettico), di ylang-ylang (seboregolatore) e di melaleuca viridiflora (detto anche niaouli, di origine australiana, antinfiammatorio e decongestionante) e olio di semi di girasole

Questa linea purificante consta anche di un gel detergente, di un trattamento anti-imperfezioni e di una maschera (in ogni caso, trovate riferimenti più dettagliati al link che trovate cliccando poco sopra).





Inizio col dire che, al di là del discorso 'certificazioni' -che certo sono importanti- quello che più mi ha colpito dell'intera linea è stata l'attenzione all'aspetto ecologico del packaging: il cartone proviene da fonti certificate e gli altri materiali sono interamente riutilizzabili. Ben fatto! 

La crema ha una consistenza morbida, fresca e leggera (comunque non in gel) e allo stesso modo lavora sulla pelle: è quasi impalpabile e non lascia traccia del suo passaggio, e lascia la pelle asciutta ed idratata. Il profumo è quello fresco e pungente del tea tree, che io amo!



Ho utilizzato questa crema per più di tre mesi, un tempo piuttosto lungo se confrontato con la sua quantità, 50 ml; ne occorre infatti davvero poca (ed io sono sempre e comunque parca con le dosi, in generale). Ha un effetto opacizzante piuttosto evidente, il che la rende adatta ad essere utilizzata anche sotto il trucco; sull'effetto purificante non mi posso pronunciare perchè non ho notato nè miglioramenti nè peggioramenti (ho una pelle mista, senza problemi o sfoghi particolari che non siano dovuti a questioni ormonali). Perchè dicevo che in estate la trovo preferibile? Perchè già immagino la splendida sensazione di spalmarmela sul viso dopo averla tirata fuori dal frigorifero, fresca e profumata! E poi perchè, per l'inverno, potrebbe non essere sufficiente ad idratare la pelle (infatti spesso l'ho utilizzata in abbinamento al siero all'aloe vera di Omia).

In ogni caso, un'ottima crema, italiana e ad un prezzo assolutamente abbordabile! Proverò certamente qualcos'altro in futuro di Phytorelax, mi consigliate qualcosa in particolare? La linea detox al carbone mi attira molto! 

Nessun commento