Latest instagrams

Rituale post-yoga: massaggio con gli oli di arnica e betulla di Weleda 🌿

Non esistono sveglia all'alba, stanchezza, malumore o impegni che mi impediscano di srotolare il mio tappetino ed iniziare -e concludere- una giornata con una pratica yoga.

Pratica che, a seconda del momento della giornata e del tempo a disposizione, sarà più o meno intensa e più o meno lunga. Quello che mi impongo (o meglio, quello che il mio stesso corpo pretende!) è di dedicare allo yoga almeno 20-30 minuti della mia giornata. Questo è il tempo più prezioso che prendo per me, per il mio corpo e per la mia mente. 


La pratica dello yoga aiuta il corpo pigro a diventare attivo e vibrante. Trasforma la mente, rendendola armoniosa. Lo yoga aiuta a mantenere il corpo e la mente in armonia con l’essenza, l’anima, così che i tre siano fusi in uno.

(B. K. S. Iyengar)


Dato che il corpo è il punto di partenza dell'esperienza yogica, io concludo ogni pratica con un massaggio rigenerante, specialmente ora che i muscoli tendono a 'raffreddarsi' più rapidamente data la stagione, utilizzando gli oli all'arnica e alla betulla di Weleda:

Olio per massaggi all'arnica di Weleda

Parlare della mia pratica yogica quotidiana richiederebbe fiumi di parole, non tanto perchè sia elaborata, quanto perchè cambia a seconda dei giorni e del tempo, ed è una esperienza difficile da descrivere perchè coinvolge il corpo nella sua interezza ed è una cosa che, semplicemente, va provata. Ci sono, però, alcune posizioni che amo particolarmente perchè il mio corpo le esegue in maniera molto fluida e naturale, da sempre, e che comprendono una parte di allungamento ed una di radicamento ed equilibrio.


Vrksasana, la posizione dell'albero
In ognuno di noi c'è un albero, dalle radici forti, il tronco fermo e i rami alla ricerca di luce ed aria,  e grazie all'esecuzione costante di quest'asana noi cerchiamo di risvegliarlo e renderlo manifesto. Vrsasana rinforza caviglie e polpacci, allunga schiena e braccia e sviluppa calma ed equilibrio. 

Teoria e pratica dello yoga, di B. K. S. Iyengar



Navasana, la posizione della barca
Petto aperto, addominali attivi, colonna vertebrale tesa e gambe dritte, in Navasana rinforziamo il nostro centro (fisico come mentale) e sviluppiamo la nostra capacità di rimanere saldi anche nelle tempeste. L'esecuzione costante della posizione della barca rinforza la muscolatura di addominali e gambe e allunga la colonna vertebrale. 

Teoria e pratica dello yoga, di B. K. S. Iyengar



Parsvottanasana, il piegamento intenso laterale
In questa posizione il petto viene aperto e la colonna vertebrale tesa, mentre i tendini delle gambe vengono distesi ed allungati; la parte bassa del corpo, ferma e radicata a terra, sostiene la libertà di movimento della parte superiore, rendendo la posizione adatta a sviluppare il necessario equilibrio (anche mentale) tra libertà e stabilità.

Teoria e pratica dello yoga, di B. K. S. Iyengar

Terminata la 'seduta', mi prendo del tempo semplicemente per stare nella posizione seduta, ad occhi chiusi, respirando profondamente e godendomi per qualche secondo quel senso di appagamento che solo lo yoga è in grado di dare.

E poi apro i miei oli profumati!


Applico l'olio per massaggi all'arnica di Weleda dopo la pratica serale (meglio ancora se la pratica è seguita da una bella doccia calda!) e lo massaggio, scaldandolo prima tra le mani. Con movimenti lenti e circolari vado a coprire tutte le parti 'critiche' che potrebbero risentire di un raffreddamento troppo repentino: polpacci, cosce, zona lombare della schiena, collo e spalle). Copro poi il collo e le spalle con una sciarpa di cotone, per trattenere il calore in quelli che sono i miei punti più sensibili e a rischio 'strappi'. Il profumo di quest'olio, leggero e fresco, ricorda molto quello del rosmarino, che adoro|!  

Oltre all'estratto di arnica (antireumatica ed antinfiammatoria) nell'olio sono presenti l'olio di semi di girasole, l'olio di oliva e l'estratto di betulla che, come quello di arnica, è stato ottenuto tramite macerazione in olio. 


Sui glutei e sull'esterno coscia applico, invece, l'olio anticellulite per eccellenza, a base di estratto di betulla, sempre di Weleda ðŸŒ¿





Preparato con oli di jojoba, di germe di grano e di albicocca ed estratti di foglie di betulla, rusco e rosmarino, quest'olio dal profumo balsamico e leggermente agrumato va a rassodare la pelle e a renderla più levigata. Massaggiato con costanza rende la pelle visibilmente più compatta! La betulla ha importanti proprietà diuretiche e depurative, e può essere utilizzata anche per via interna (come decotto, ad esempio), magari da associare al trattamento per la pelle. 

Terminare la mia pratica quotidiana con un auto-massaggio rilassante, riscaldante e profumato è il modo perfetto per concludere anche la giornata e andare a letto rigenerata ðŸŒ¿
  
Domanda per i praticanti yogini: come concludete le vostre sessioni casalinghe? Avete dei riti particolari? 

Se volete fare acquisti sul sito di Macrolibrarsi, al momento dell'ordine potete inserire il codice 6027 -se vi fa piacere; non pagherete nulla in più, ma la sottoscritta, grazie al programma di affiliazione, riceverà una percentuale sul vostro ordine. Nel mio blog parlo e consiglio solo e soltanto prodotti in linea con la mia filosofia di pensiero: ecologista, etica e cruelty-free!


Nessun commento