Latest instagrams

Ciprie a confronto: "Indissoluble" di PuroBio Cosmetics, "Matte", "Hollywood" e "Illuminismo" di Neve Cosmetics

La cipria è quel cosmetico -per molte accessorio e non indispensabile- che rappresenta lo step ultimo di un trucco: fissa fondotinta ed eventuale correttore sulla pelle, ne allunga la durata, uniforma l'incarnato, riduce i pori e assorbe il sebo -e la conseguente lucidità- in eccesso. Non tutte le ciprie, però, sono uguali, ed a seconda degli ingredienti di cui sono composte hanno funzioni e rese diverse, anche se l'effetto che tutte, a prescindere dalla formulazione, hanno è quello fissante. Non sono una make-up addicted, posseggo pochi trucchi e, quelli che ho, li consumo prima di acquistarne altri (in linea di massima), ma chissà perchè mi ritrovo con 4 ciprie diverse che, in effetti, ora utilizzo sempre, a seconda dell'effetto che voglio ottenere e del colore della mia pelle in quel dato momento. Sono molto diverse tra loro ed una comparazione può essere utile per chi di voi sia in dubbio su quale tipologia -eventualmente- acquistare.              



La cipria che è apparsa per ultima nel mio beauty-case è Indissoluble di PuroBio Cosmetics, di cui ho parlato in modo più dettagliato qui; si tratta di una cipria compatta, molto fine e dalla consistenza setosa, che, oltre a mica e silice (sebo-assorbenti e opacizzanti/leviganti) contiene attivi vegetali idratanti. Penso che sia una cipria passe-partout e che copra molte esigenze diverse: opacizza, leviga e fissa il trucco in maniera egregia.



La cipria Matte di Neve Cosmetics, che possiedo nel formato mini, è quella che ho utilizzato meno; è in polvere libera ed è composta di caolino e mica, sebo-assorbenti (è quindi consigliata a chi ha la pelle mista o grassa). L'effetto sulla pelle è matte, come il nome suggerisce, ed il potere sgrassante buono; l'unico difetto è che tende a sbiancare leggermente l'incarnato, quindi consiglio di applicarne in piccola quantità per poi sfumare molto, molto bene.


La cipria perfetta per levigare l'incarnato, cancellare i pori in evidenza e rendere la pelle morbidissssima è Hollywood di Neve Cosmetics, a base di pura silica, di cui potete trovare la recensione qui. Viene osannata in tutti i blog che ho letto e che ne hanno parlato, e assolutamente a ragione: a parte il problema dell'eccessiva volatilità, opacizza e leviga la pelle in modo eccelso. A differenza di Matte, sbianca la pelle in modo meno percettibile, anche se comunque non la consiglio come cipria estiva.


Una cipria che, oltre a fissare il trucco e ad assorbire il sebo in eccesso, illumina e colora molto leggermente l'incarnato è Illuminismo, anch'essa firmata Neve Cosmetics. Ne ho parlato meglio in questo post. La utilizzo in estate perchè regala all'abbronzatura un tocco satinato senza essere però troppo pesante, e nello stesso tempo tiene a bada sudore e sebo, che con il caldo imperversano (almeno sulla mia pelle).


Ed infine, ecco la resa sulla pelle delle quattro ciprie, per un confronto visivo immediato:



3 commenti

  1. Adoro i prodotti Puronio e sono curiosissima di provare la cipria!
    Mi sono unita ai lettori fissi, se vuoi passa da me, mi farebbe piacere!

    Nothing but Chrissi

    RispondiElimina
  2. Devo assolutamente provare la cipria Hollywood uso spessissimo l' Hd di Make Up For Ever. Tu la conosci? Se si tra le due quali preferisci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella! No, mai provata la cipria di Make Up For Ever. Pensi che possano essere simili?

      Elimina