Latest instagrams

Crema per il viso light normalizzante di Bio Marina

L'arrivo del freddo porta con sè cambiamenti drastici per quanto riguarda la cura del viso. La mia pelle -di solito mista e a tratti grassa, specie nella zona T- inizia a seccare su guance e fronte, e a far risaltare i piccoli capillari ai lati del naso, segno che la temperatura è troppo bassa e la pelle troppo esposta e poco protetta e riparata. Ho sostituito quindi il latte detergente e la crema che stavo utilizzando da tempo per rimpiazzarli con il detergente all'achillea di Maternatura (di cui parlerò più avanti) e la crema per il viso light normalizzante di Bio Marina, che mi era stata regalata da Marina Ferrari (creatrice del brand) in occasione del Sana, assieme all'olio per il corpo alle mandorle dolci di cui ho già avuto modo di parlare qui.
Bio Marina è un'azienda italiana di eco-cosmesi biologica, ecologica e dermocompatibile; i suoi cosmetici sono vegani, nickel tested e formulati rispettando le normative AIAB sulla biocosmesi. La filosofia dell'azienda è quella di coniugare l'estetica con principi etici e rispettosi di animali ed ambiente, perchè la bellezza non sia un semplice orpello esteriore ma qualcosa di più profondo e completo.







Come suggerisce il nome, la crema è pensata per la pelle mista e grassa e ha funzione normalizzante e bilanciante. Contiene oli di semi di girasole (emolliente ed idratante), di baobab (antinfiammatorio, nutriente e protettivo)e di dattero (elasticizzante e tonico) ed estratti di passiflora (antinfiammatoria), acqua di elicriso (antisettico ed antibatterico) e di mirto (astringente e sebonormalizzante). La confezione è molto carina e allo stesso tempo funzionale; premendo il dosatore una volta sola, uscirà la quantità di crema necessaria a coprire l'intero viso, grossomodo quella che vedete nella foto qui sopra. La consistenza è abbastanza densa ma la crema si stende facilmente. Non unge e lascia la pelle compatta e asciutta. L'odore è delicato e floreale, molto buono.
Dopo un utilizzo costante di circa tre settimane, sono ormai sicura di poter dire che questa crema mi piace molto e che mi sta aiutando a superare il periodo critico del passaggio dal caldo al freddo: la pelle è meno secca, più compatta ed idratata. Naturalmente ricorro ad altri accorgimenti: bevo di più, proteggo la pelle col fondotinta, che ormai metto quotidianamente, e utilizzo -ora a sere alterne- l'olio di canapa Fruttonero di cui ho parlato qui.
Trovo che questa crema, oltre ad idratare senza appesantire, sia ottima anche come base per il trucco, a patto di lasciar passare qualche minuto tra la stesura di questa e l'applicazione di primer o fondotinta (o entrambi).
In definitiva, promossa per qualità, durata e prezzo, circa 21 euro per 50 ml.
:)

5 commenti

  1. Io provai la crema idratante protettiva, per l'estate forse era troppo per la mia tipologia di pelle, per questa stagione sarebbe stata ottima, tuttavia l'ho sentita tanto confortevole, quasi una panna come consistenza! Questa normalizzante la segno per la prossima primavera, secondo me per me è perfetta! Ciao Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, anche questa crema ha una consistenza molto molto soffice e confortevole :) Un bacio bella!

      Elimina
  2. Biomarina fa strage di cuori,vedo!conquisterà anche me,un giorno?!😚

    RispondiElimina
  3. ho appena preso scrub e maschera viso e non vedo l'ora di provarle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo scrub lo punto da tempo :D La maschera invece mi è nuova, vado a vedere di che si tratta...:)

      Elimina