Latest instagrams

Maschera trattamento rivitalizzante alla rosa selvatica di Lavera

Ammetto di avere comprato questa maschera/trattamento rivitalizzante di Lavera alla rosa selvatica per puro sfizio e non per reale necessità; la mia pelle in questo periodo è poco sensibile e reattiva, salvo alcuni piccoli arrossamenti dovuti a sbalzi ormonali, e quando è così cerco di stressarla il meno possibile, motivo per il quale i trattamenti extra (maschere e scrub) sono banditi. Sono però affetta da una vera e propria mania per i trattamenti per il viso, quindi ogni tanto cedo anche io al 'superfluo'. Ho provato, nei mesi scorsi, altre maschere di Lavera, di cui potete leggere le recensioni cliccando su questi link, che rimandano alla tipologia di maschera testata: purificante, wellness, idratante.


Il trattamento rivitalizzante, a base di rosa canina ed oli biologici di avocado e macadamia, è indicato per le pelli secche e mature. La mia è invece a tendenza mista, anche se non più giovanissima, ma il cambiamento repentino di temperatura dovuto allo spostamento Napoli-Milano me l'ha leggermente seccata e sciupata. Ho pensato quindi di applicare questa maschera che avevo in realtà pensato di testare successivamente, con il freddo.


La formulazione è arricchita dalla presenza del burro di karitè, degli oli d'oliva, di mandorle dolci, di jojoba, di albicocca e di semi di girasole, degli estratti di sambuco e degli steroli di brassica campestre. Tutti questi attivi nutrienti e ricchi danno alla maschera una consistenza cremosa e molto morbida; ho utilizzato il contenuto di metà confezione e l'ho steso sulla pelle del viso per 15 minuti, dopodichè ho sciacquato il tutto con abbondante acqua e ho steso la crema idratante. Ho ripetuto il trattamento a distanza di 5 giorni dal primo con la parte restante. La trovo buona, nulla di eccelso e straordinario, ma un prodotto che effettivamente rende la pelle più idratata e compatta, senza che però i risultati facciano gridare al miracolo. La consiglio a chi ha la pelle particolarmente stressata e spenta, come trattamento una tantum per illuminarla e renderla un po'più soda. Ho preso l'abitudine, ogni volta che applico una maschera (sul viso o sui capelli, è indifferente, purchè il tempo di posa sia superiore ai dieci minuti), di mettermi sdraiata o seduta, in posizione comoda e con gli occhi rigorosamente chiusi, per godermi pochi minuti di totale relax e ossigenare meglio la pelle con la pratica della respirazione consapevole, cosa che consiglio di imparare ed approfondire, perchè i trattamenti cosmetici, da soli, possono fare poco.
Il costo di questa maschera varia dai 2,50 ai 3,50 euro, a seconda del negozio fisico o online presso il quale si acquista.
:)

3 commenti

  1. E' un periodo che sento la necessità di maschere confortanti, che distendono, leniscono proteggono, quasi quasi.... anche se adoro la maschera alla bava di lumaca del Dr. Organic, ma voglio guardare per benino l'INCi che come sappiamo potrebbe regalare sorprese :-)

    RispondiElimina
  2. non so, dovrei provare, lavera non rientra fra le mie preferite

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco cosa intendi, nel senso che è una delle obiezioni che tante ragazze fanno, e che in parte mi trovano d'accordo. Lavera credo sia adatta alle pelli non particolarmente problematiche e bisognose di cure, perchè le formulazioni spesso sono abbastanza blande. Detto questo, nei periodi in cui la mia pelle non è reattiva, mi ci trovo molto bene :)

      Elimina