Latest instagrams

Green Balm & Bamboo Face Cloth (daily cleansing ritual) di Magic Organic Apothecary

Il mondo delle erbe e dell'antico sapere erboristico ad esse collegato mi affascinano da sempre. In particolare nell'ultimo periodo, mi sto concentrando sulla lettura di articoli e saggi che riguardano proprio le piante e le loro proprietà ed utilizzi, sia per quanto riguarda il loro impiego per uso interno, che per quello esterno e cosmetico. Ho interpretato quindi come un segno (di non so bene cosa, ma sicuramente di una bella coincidenza si è trattato ^^) il fatto che mi sia stato inviato un balsamo creato da un'azienda particolare che lavora proprio con le erbe e crea cosmetici preziosi e completamente naturali basandosi sulle ricette della tradizione erboristica locale: MOA (Magic Organic Apothecary). Si tratta di un brand inglese i cui prodotti sono al 100% naturali, non testati su animali, privi di ingredienti chimici e adatti a tutti i tipi di pelle. Il punto di forza di questi cosmetici è la presenza, in ognuno di essi, dell'estratto di achillea, pianta utilizzata da secoli in ambito fitoterapico per via delle sue proprietà decongestionanti, emostatiche, cicatrizzanti, antisettiche ed astringenti. L'elenco potrebbe continuare, e non mi stupisce quindi che fosse considerata una sorta di erba miracolosa :)
MOA è principalmente conosciuta per quella che è la sua creatura più versatile e particolare, il Green Balm, un balsamo multi-uso composto di oli vegetali, achillea, tea tree oil e cera d'api, che mi è stato inviato in prova unito ad un panno di bamboo, da utilizzare insieme per la pulizia del viso. La bellissima confezione di cartone, semplice ed ecologica (e nello stesso tempo così graziosa), che li contiene prende appunto il nome di daily cleansing ritual:

















Il balsamo, come dicevo, si presta a numerosi utilizzi: applicato con i polpastrelli, puro, aiuta a lenire e sfiammare la pelle in caso di eczema, psoriasi,rush cutanei, punture di insetti ed irritazioni dovute alla rasatura; usato sulle labbra, come burrocacao, le rende morbide ed idratate; può essere steso su mani e unghie, tatuaggi (al posto della comune vaselina), smagliature e persino piercing (grazie al contenuto di tea tree, svolge una funzione antibatterica utile ad evitare l'insorgere di infezioni). 
L'unico utilizzo che -almeno fino ad ora- ho provato è stato quello detergente/struccante. Per la prima volta mi sono cimentata nell'oil cleansing method, che non è altro che un metodo di pulizia e detersione della pelle che prevede l'impiego di un olio vegetale (o di un mix di oli) che, steso sulla pelle ed asportato poi con un panno imbevuto di acqua calda, va ad eliminare lo strato di sebo in eccesso e le impurità senza alterare il film idrolipidico.
Prelevo pochissimo prodotto con le dita (se invece sono truccata, la quantità aumenta leggermente), lo lavoro con i polpastrelli e lo massaggio su tutta la pelle del viso e sugli occhi, insistendo in particolare sui punti critici (naso, in primis). Bagno il panno in bamboo con acqua calda, lo strizzo bene e lo passo delicatamente sulla pelle per eliminare l'olio in eccesso ed aprire i pori; aspetto uno o due minuti e poi passo nuovamente il panno, questa volta dopo averlo imbevuto di acqua fredda, per chiudere i pori e tonificare la pelle. I primi giorni in cui pulivo la pelle in questo modo, ho avuto una sorta di reazione per cui molti brufoletti, che avevo sottopelle, sono usciti in superficie. Ho letto varie opinioni su internet e, a quanto pare, si tratta di una reazione del tutto normale, vuoi perchè la pelle si sta abituando ad una detersione diversa, vuoi perchè si sta purificando (almeno, così ho letto). In effetti, passati i primi giorni di passione, la mia pelle non è mai stata così luminosa e compatta, e non c'è traccia dello sfogo cutaneo avuto all'inizio.


 
                                                                         INCI:

Cocos Nucifera (Coconut) Oil, Glycine Soja (Soy Bean) Oil, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil, Cera Alba (Beeswax), Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Achillea Millefolium (Yarrow) Extract, Melaleuca Alternifolia (Tea Tree) Oil, Chlorophyll, Limonene*. *presente naturalmente nell'o.e di tea tree



La particolarità e la delicatezza di questo balsamo mi hanno conquistata; può essere utilizzato da tutti i tipi di pelle (ed in particolare da quella grassa e con tendenza all'acne), permette di pulire la pelle senza sgrassarla eccessivamente, si presta a moltissimi utilizzi e, aspetto non da poco, il rapporto qualità/quantità/prezzo è eccellente: sui siti italiani la confezione (comprensiva di panno in bamboo) costa circa 24 euro, sul sito dell'azienda 17,50 sterline. 
Conoscete Magic Organic Apothecary? E avete mai provato il metodo oil cleansing?


Il prodotto mi è stato inviato in prova, in omaggio. La mia opinione è assolutamente imparziale e dovuta all'utilizzo costante del prodotto.

2 commenti

  1. Ce l'ho anche io ma nella vecchia confezione bianca. Purtroppo non me ne sono innamorata, anche se lo avrei desiderato. Mi piace più per sfiammare che non per struccare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Come mai? Non strucca bene? Io mi trucco sempre molto poco, è vero, ma con una sola passata di olio e panno viene via tutto. Come sfiammante, invece, devo ancora testarlo :)

      Elimina