Latest instagrams

Maschera purificante alla farina di ceci

Amo i legumi, in tutte le salse. E amo anche tutti i piatti realizzati con farine di legumi, dalla farinata alle pastelle fatte con farina di lenticchie. Con grande giuoia ho quindi appreso che la farina di ceci è ampiamente utilizzata nella cosmesi casalinga per la preparazione di shampoo, detergenti per il viso e maschere purificanti.
Ho voluto quindi provare a realizzare la ricetta più semplice, cioè la maschera purificante per il viso a base, appunto, di farina di ceci e limone.


In una ciotola, mettete un cucchiaio di farina di ceci, a cui dovete aggiungere acqua tiepida. Mescolate fino ad eliminare i grumi e ad ottenere un composto omogeneo, come al solito nè troppo liquido nè troppo denso. A questa crema, aggiungete il succo di mezzo limone, che ha un grande effetto astringente e purificante sulla pelle. Mescolate di nuovo. Stendete il tutto sul viso e lasciatelo in posa 10 minuti circa.


La farina di ceci contiene sostanze naturali simili ai tensioattivi e a contatto con l'acqua produce saponine, che detergono in modo del tutto naturale e delicato la pelle. 
Una maschera purificante ottima, a costo (quasi) zero, biodegradabile ed ecologica ^^

2 commenti

  1. Ma cariiina!!domani la provo. La conoscevo solo come shampoo eco :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhhh *_* fammi sapere come ti trovi! :)
      Sì, in genere il suo utilizzo più conosciuto è come shampoo, in realtà è decisamente versatile :)

      Elimina