Latest instagrams

Mi Lùz, crema purificante per pelle mista con estratti di alloro, bardana e camomilla di Tea Natura

Quando ho tra le mani un nuovo prodotto di Tea Natura mi esalto sempre un po', come quando inizio la lettura di un libro che desideravo da tempo; nel corso di questi ultimi quattro anni, e cioè da quando ho abbracciato la filosofia green anche nell'ambito cosmetico, ho provato moltissimi loro prodotti, che non solo ho trovato sempre performanti e di qualità, ma che ho anche apprezzato per la loro coerenza: packaging ridotto all'essenziale, attivi provenienti dall'agricoltura biologica e, dove possibile, a km zero, sostegno alle realtà lavorative locali o ad aziende etiche e sostenibili per reperire ingredienti non direttamente prodotti da loro. Questo è il modus operandi che, a parer mio, ogni azienda eco-biologica di cosmesi dovrebbe seguire!
Preambolo a parte, tempo fa ho acquistato sul sito di Macrolibrarsi (che consiglio soprattutto perchè il pagamento in contrassegno è gratuito) la crema purificante per pelle mista della nuova linea Mi Lùz, a base di estratti di bardana, alloro e camomilla.
Due parole su questa specifica linea di Tea, immessa sul mercato pochi mesi fa: comprende prodotti specifici per le esigenze della pelle femminile (in genere più problematica ed esigente rispetto a quella maschile), e comprende:
-la crema purificante per pelle mista (di cui vi sto per parlare);
-la crema idratante per pelle secca, con estratti di elicriso, malva, altea e calendula;
-il siero per il viso anti-age, a base di rosa, vite rossa e melograno, indicata per le pelli mature o stressate;
-il siero per il viso antirughe, con rosa, olio inca e acido ialuronico idrolizzato vegetale;
-la maschera per il viso purificante all'argilla ghassoul e calendula;
-il latte/tonico detergente e struccante per il viso, a base di aloe barbadensis e lavanda.


La crema purificante è pensata per le esigenze della pelle grassa e mista, che ha bisogno di essere idratata tenendo però conto della sua caratteristica peculiare, ossia quella di produrre sebo in eccesso. A questo proposito, la crema contiene estratti vegetali e oli essenziali dalle proprietà astringenti ed equilibranti: cannella, bisabololo, vite, alloro, bardana, camomilla, rosmarino e ortica e o.e. di mandarino e arancio dolce. Ai primi posti nell'inci troviamo il burro di karitè, dalla funzione idratante.



La crema è contenuta in un flacone airless (che evita al prodotto di entrare in contatto con l'aria) da 50 ml dotato di pompetta molto pratica, che permette di erogare la giusta quantità di crema per applicazione, evitando così sprechi. Questa tipologia di confezione è importante per la qualità della crema, che si deteriora molto meno facilmente e soprattutto conterrà meno conservanti, protetta dalla contaminazione proprio dal flacone stesso.


La consistenza è una giusta via di mezzo tra il corposo e il fluido; applico la crema sulla pelle ancora umida con movimenti circolari, in primis per utilizzare meno prodotto, e in secondo luogo per fare in modo che si assorba e asciughi più velocemente. Da quando uso questo escamotage non ho più avuto problemi di pelle appesantita e di residui di crema. Il profumo è particolare: si sente immediatamente la presenza del mix di erbe con cui la crema è realizzata, ed il tutto è molto naturale. La resa sulla pelle è ottima: la lascia idratata ma soprattutto crea una sorta di patina che la lascia opaca a lungo, e proprio per questo è ideale da utilizzare come base per il trucco. Da quando la uso, mi rendo conto che primer e fondo minerale aderiscono molto meglio alla pelle e durano più a lungo.
Rispetto a Gaia, l'altra crema idratante di Tea che ho comprato varie volte (e di cui potete leggere la recensione qui) preferisco questa per due sole ragioni: è molto più ricca di attivi, ed è più compatibile con il mio tipo di pelle (mista, appunto).
Il prezzo è di poco superiore, circa 15 euro rispetto ai 12-13 dell'altra.
Promossa a pieni voti, non vedo l'ora di provare gli altri prodotti della stessa linea!
:)

6 commenti

  1. Anche io volevo prenderla ma poi ho scelto quella di BioMarina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ricevuto la crema di Biomarina al Sana, sarà la prossima che proverò :) Come ti trovi?

      Elimina
  2. interessantissima! io non uso creme purificanti perché la mia pelle mista ha spesso bisogno di coccole, però mi piacerebbe avere una crema del genere da mettere ogni tanto quando mi escono molte imperfezioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti intervallare questa (o una simile) ad un'altra più 'dolce' ed idratante, in effetti :) Questa, comunque, è purificante ma non eccessivamente

      Elimina
  3. Io usavo con Gaia con immensa soddisfazione, ma poi....inspiegabilmente ha inziato a farmi reazione perciò ho meditato l'acquisto di qualche prodotto di questa linea. Ultimamente la mia pelle è cambiata e per questo all'ultimo momento ho deciso di virare sull'antirughe bionova, ma i prodotti sono davvero una garanzia, sono contenta che la crema sia buona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, davvero? :/ Io ho comprato Gaia varie volte e non mi ha mai dato problemi, ma è chiaro che le creme funzionino in modo soggettivo.. Con Bionova come ti trovi? Mai provato nulla di questa marca

      Elimina