Latest instagrams

Belgrado: dove mangiare cruelty-free

Belgrado: la meta turistica che non ti aspetti, di una bellezza che non ti aspetti.

Se non vi fosse mai venuto in mente di trascorrere qualche giorno di vacanza in questa città, vi consiglio invece di tenerla in grande considerazione: decisamente più economica di tante altre capitali europee, ha anche il vantaggio di non essere particolarmente battuta dai turisti, ed è quindi tranquilla e piacevole da vivere. 
Il verde è ovunque, dal centro alla periferia, ed è ovunque ben tenuto, altrove ho visto così tanta cura ed attenzione per parchi e giardini solo nelle città polacche. Impressionante è il confronto tra la vivacità e modernità della vita cittadina e la maggior parte degli edifici del centro, che hanno risentito -in maniera più o meno evidente- del degrado e della trascuratezza dei decenni passati, ma che, per quanto appaiano vecchi e desolati, mantengono comunque facciate pulite e spesso ricoperte da murales recenti. 
Una capitale che davvero invito a visitare, ricca di fascino, nostalgica e nello stesso tempo proiettata al futuro.








Se amate l'arte, un sito che merita sicuramente una tappa è la chiesa ortodossa di Santa Petka, raggiungibile a piedi dopo aver oltrepassato la fortezza. Intima ed incantevole!

E quando sarete stanchi per tutto il gran camminare, vi consiglio di rifocillarvi in uno dei ristoranti vegani/vegetariani più conosciuti della città: Radost Fina Kuhinjica.
Un locale accogliente e ben arredato, con nicchie/librerie alle pareti, e i camerieri parlano inglese! (cosa da non sottovalutare, perchè in effetti le incomprensioni linguistiche sono state parecchie); troverete sia piatti vegetariani che vegani, ottimi prezzi (leggermente più cari rispetto alla media dei locali serbi), e una grande scelta di tè e tisane con cui accompagnare le pietanze.






Il momento migliore per vivere la città? La primavera, indubbiamente. Con le temperature più miti, è possibile fare lunghe passeggiate sullo splendido lungofiume e godersi un pic-nic nei prati circostanti.
Una città che mi ha sorpresa, e ovviamente in positivo!

Nessun commento