Latest instagrams

Maschera purificante e ricostituente per pelle e capelli a base di tulsi, olio di neem e idrolato di fiori d'arancio

Navigando in internet, mi sono imbattuta in moltissimi blog e articoli scritti su varie riviste che riguardano le ricette di bellezza orientali. L'Oriente mi affascina da sempre, e l'India in particolare, e mi piace il fatto che spesso le donne facciano ricorso ad erbe e vegetali/frutti tipici della loro terra, creando quindi impacchi, maschere e creme ecologici, efficaci e a costo -quasi- zero. Nel corso degli anni, ho avuto modo di provare e verificare l'efficacia sulla pelle e i capelli di molte erbe e piante della tradizione indiana (l'hennè, l'amla, il methi, il brahmi e molte altre) e così, quando ho un po' più di tempo, mi piace sperimentare nuove ricette che, di base, contengano proprio queste piante.
Il tulsi è una pianta importantissima nella tradizione indiana ed ayurvedica, ed addirittura venerata per le sue proprietà depurative ed antisettiche (viene utilizzata anche per via interna); ne ho parlato in un post abbastanza datato che potete trovare qui. Lo si può utilizzare puro sia sulla pelle che sui capelli, ma in questo caso l'ho miscelato con alcune gocce di olio di neem e un cucchiaino di idrolato di fiori d'arancio, per creare una maschera purificante, ricostituente e antibatterica che applico sulla cute e sul viso.


Dell'olio di neem ho parlato in modo più approfondito qui; l'ho aggiunto al tulsi per potenziare l'effetto purificante.


Una volta amalgamati i due ingredienti con acqua tiepida, ho poi aggiunto un cucchiaino di idrolato di fiori d'arancio, in primis per attenuare l'odore piuttosto forte del neem (e che a me comunque non dispiace..sarà che ormai ci ho fatto l'abitudine? :D), e poi perchè ha proprietà idratanti e lenitive. Sul viso, la tengo per circa 20 minuti per poi toglierla con abbondante acqua fresca. Sui capelli invece anche un'ora; consiglio di coprirli con carta stagnola o una cuffietta di plastica, possibilmente traspirante, perchè la consistenza della poltiglia rimane sempre piuttosto granulosa e tende a 'sbriciolarsi'.
è una maschera che, proprio per il suo effetto astringente, consiglio alle ragazze con la pelle grassa/mista/impura/reattiva e a quelle con i capelli grassi, con forfora e cuoio capelluto irritato. Se invece avete pelle e capelli normali e non problematici, potete aggiungere al tutto qualche goccia di olio a scelta (di cocco o argan, ad esempio). In ogni caso, questa maschera ha un effetto benefico sulla pelle (di qualsiasi tipo voi la abbiate) e sui capelli (che, oltre a purificare, lucida e fortifica).
Il costo è davvero minimo, non saprei quantificarlo ma credo si aggiri intorno all'euro. Ripetete una volta alla settimana e noterete un incarnato più pulito e luminoso e capelli più in salute.
:)

Nessun commento